MERCATO IMMOBILIARE DELLE STRUTTURE RICETTIVE IN ITALIA

Pubblicato il 29/05/2018


Il primo rapporto sul sistema immobiliare turistico italiano, realizzato da World Capital in collaborazione con Federalberghi, evidenzia una grande vitalità del settore ricettivo italiano che attrae sempre di più gli investitori stranieri. Quali sono i motivi di questo appeal degli stranieri verso l’Italia? Certamente molto dipende dal fascino delle location, ma anche la quantità di posti letto disponibili (2,2 milioni) e la varietà dell’offerta, argomenti che fanno preferire il nostro Paese ad altri.

Le città che attraggono maggiormente gli investitori stranieri sono Milano, Venezia e Roma, mentre le località di mare più scelte sono la Costa Smeralda, Capri, Taormina e Positano.

Tra il tipo di strutture ricettive, quelle più appetibili sono gli alberghi di categoria 3 stelle (76%), mentre il 12% degli investitori stranieri cerca i B&B, il 5% si orienta verso i residences e gli aparthotel, il 4% sui villaggi turistici e il 3% sugli agriturismi.

Tuttavia nel settore dell’ospitalità molto è ancora necessario fare per migliorare le performance delle nostre strutture per adeguarle alle richieste e alle necessità dei turisti, ampliando l’offerta di nuovi servizi.

Le transazioni riguardanti il cambio di proprietà degli alberghi nel 2017 sono state il 2,5% del totale delle transazioni immobiliari, con un aumento del 3,9% rispetto al 2016. Nel 2017 sono stati 600 gli esercizi alberghieri che hanno cambiato proprietà, mentre nello stesso anno sono state aperte oltre 150 strutture.

Questo fa ben sperare per l’anno in corso.

Segui il blog di appartamenti nuova costruzione a Roma per essere sempre informato sulle novità e gli argomenti nel campo immobiliare.

Ci puoi seguire sui nostri siti: www.appartamentinuovacostruzione.roma.it e www.asiroma.it

Categorie blog